Archivi tag: f/2

Yashica ML 50mm f/2 | L’economico che voleva sfidare Zeiss.

Il Yashica ML 50mm f/2 è un obiettivo standard per formato FF e APS-C, prodotto dal 1975 ed oggi fuori produzione. Non ha stabilizzazione, né auto-focus.
E’ parte della serie ML e quindi di gran lunga migliore dei suoi fratelli DSB e i successivi MC.
Con un rapporto qualità/prezzo davvero imbattibile, all’epoca sfidava il mercato delle corrispondenti ottiche Zeiss.

A questo link le specifiche dell’intera serie ML.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Focale | 50 mm
Angolo di campo | 46.5°
Diaframma Max. | f/2
Lamelle diaframma | 6
Lenti/Gruppi | 6 elementi in 4 gruppi
Min. distanza fuoco | 0.50 metri
AF interno | No
Diametro filtri | 52 mm
Peso | 140 g
Dimensioni | 61 x 32 mm

Adattabile ai corpi digitali con un anello dedicato Contax/Yashica [reperibile su Ebay anche a 15/20€], si ottengono di questi risultati:

Canon 5D Mark II + Yashica ML 50mm f/2, mano libera


Canon Eos 400d + Yashica Ml 50 f2 + tubi di prolunga


Canon Eos 400d + Yashica Ml 50 f2


Canon 40D, Yashica ML 50mm f/2, mano libera.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Carl Zeiss Jena Biotar 58mm f/2


Affidabile. Preciso. Un piacere da usare. Una vera opera d’arte.
Doppia lente Gauss.
Non c’è da stupirsi che sia diventato il prototipo per Helios. (Di cui si parlerà in seguito!)

Biotar è il nome di una famiglia di obiettivi basati su uno schema ottico progettato nel 1939 dalla casa Carl Zeiss di Jena.

Lo schema simmetrico doppio Gauss ha in primo luogo il vantaggio di ridurre le aberrazioni cromatiche anche su aperture molto elevate come f/1.4.

Questo obiettivo ha generalmente una resa abbastanza definita con colori saturi e ben contrastati ma solo a diaframmi chiusi da f/4 in poi. A tutta apertura il comportamento è decisamente diverso: è piuttosto morbido, soprattutto ai bordi, e contrasto e saturazione dei colori calano vistosamente.
Il bokeh alle grandi aperture è molto piacevole e pastoso anche per la presenza di un diaframma da 12 lamelle che permette di avere un passaggio della luce praticamente circolare in ogni condizione.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Produzione: 1946 – 1960
Montatura: M42, Exacta
Numero di lamelle: 12
Minima distanza di messa a fuoco: 0.50m
Dimensioni (LxD): 60x 40mm
Peso: 210g
Schema ottico: 6 lenti in 4 gruppi
Dimensioni filtri: 49mm

Qui alcuni video-test e foto realizzate montando l’obiettivo con un adattatore M42:

Adattato ad un corpo Olympus OM-D / E- M5

Video Test – Carl Zeiss Jena Biotar 58mm f/2 from CSC-Magazine on Vimeo.

Canon 5d Mark III:

Sony Alpha 300

Sony Alpha 300

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La leggenda dello Jupiter-9 85mm f/2.0.


Ottica di costruzione russa, lo Jupiter-9 85mm f/2.0 è molto solido e interamente in metallo.
Perché è considerato una leggenda? A causa della sua iride formata da 15 lame, le quali compongono un cerchio perfetto a qualsiasi apertura. Non vedrete mai esagoni o ottagoni in questo obiettivo.

Rende anche un bel bokeh con soggetti molto vicini.

Questo obiettivo è sostanzialmente una copia dello Zeiss Sonnar 85 mm f/2, prodotto prima della seconda guerra mondiale. Ci sono almeno 5 versioni del Jupitar 9, realizzate tra il anni ’50 e ’80 in tre differenti fabbriche, mantenendo intatta la formula ottica, ma variando la meccanica e le parti in vetro. Per questo le diverse versioni hanno colori molto diversi.
La versione MC, ad esempio, è una delle più particolari proprio per il tipo di trattamento delle lenti.
[Qui trovate la storia e le specifiche tecniche complete.]

Qui potete trovare un confronto dello Jupiter-9 con il Minolta MD Rokkor-X 85mm f2.0, simile per il tipo d’uso che se ne può fare.

Con un semplice adattatore M42, rinunciando alla messa a fuoco automatico, lo si può adattare ai corpi digitali con questi effetti:

Canon 5d Mark II

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

3 in 1.

Prendi un’ottica Schneider – Kruznach WA CINELUX Anamorphic 2X MC.

Un russo helios 58mm f2.

Una Nikon d7000.

Questo è il risultato.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Industar 50mm f/2

La lente Industar-50mm f/2 è un obiettivo a vite di montaggio per fotocamere 35 mm. E’ stata prodotta dal 1959 dalla KMZ.
L’Industar-50 deriva dal Zeiss Tessar lente a 4 elementi. E’ stato soprannominato “l’occhio dell’aquila”.

Lo si può adattare ai corpi digitali con adattatori M42 o M39.

Con questi risultati:



Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,

MIR 24 35mm f/2

Il MIR 24 35mm f/2 è un 35mm di costruzione sovietica.
A questo link trovate tutte le specifiche tecniche.

Monta il classico adattatore M42 per essere utilizzato su un qualsiasi corpo digitale.
Ed i risultati sono questi:


Nikon D90


Canon 5d Mark II

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

3 grandi a confronto.

Lenti confrontate sono:
– Canon Ef 50mm 1.4

– Helios 44 58mm f/2

– Pentacon 50mm f/1.8

Questo ciò che se ne ottiene allo stesso crop:

Sorprendente vero, quanto siano simili?
Maggiori dettagli li trovate qui.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , ,
Bestiabionda's delirium

L'essenziale è invisibile agli occhi.

NOU

Fashion + Art Online Magazine

cholera nick

Arte, bizzarrie, viaggi nel tempo.

chiaroscuro

le mie fotografie

Pinalapeppina

Lifestyle blogger sempre in viaggio

Slowvision

Long Exposure Fine Art Photography

Manuela Medici

All material appearing on this blog (drawings, pictures, texts) is original work – if not specified otherwise- and an exclusive property of Manuela Medici and may not be manipulated or copied. Users who want to share are welcome, please just do not erase watermark. Thank you

Antonio Diflumeri

FASHION PHOTOGRAPHER

GC photography

"La fotografia ti permette di fermare l'attimo, cogliere un istante, fermare il tempo. Lasciare a i posteri un ricordo della tua vita, lasciare che qualche altro veda con i tuoi occhi." G.Amodio

samuel snod photographer

Samuel Squillace Portfolio

Vintage lens

A new digital life.

Life in Pictures

A picture a day... maybe two

Elisabetta Pendola, blogger per pochi

Le mie cicatrici sono come il sorriso sui sofficini

Steve McCurry's Blog

Steve's body of work spans conflicts, vanishing cultures, ancient traditions and contemporary culture alike - yet always retains the human element. www.stevemccurry.com

DAADA

LIIAN PIENI JA RUMA

LeonardoHR

Talent drives business value!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: